comprarsi casa

Comprarsi casa la prima scelta degli under 44

Gli Italiani sotto i 44 anni preferiscono comprarsi casa, che andare in affitto: hanno scelto soluzioni che partono dai trilocali in su ed hanno acceso un mutuo per arrivare al rogito, sfruttando i tassi sempre più favorevoli.

È la fotografia scattata degli under 44 a livello nazionale dall’Ufficio Studi Tecnocasa. Analizzando i numeri è emerso che il 71,5% di chi ha meno di 44 anni ha comprato casa ed il 28,5% è andato in affitto. 

Una percentuale che è aumentata, rispetto ai dati di cinque anni fa, verso coloro che hanno deciso di diventare proprietari immobiliari e finalmente comprarsi casa, grazie al continuo calo dei prezzi degli immobili e ai tassi d’interesse che rendono i mutui sempre più convenienti. Nell’86,3% dei casi analizzati è stata comprata l’abitazione principale, mentre il 13,7% ha fatto il passo per investimento. Il 38% ha comprato un trilocale. Il 70,3% degli acquirenti sono famiglie, dato che scende al 62,7% nelle grandi metropoli, dove è più elevata la percentuale di single, spesso aiutati dai genitori. 

Chi ha preferito restare in affitto, invece, lo ha fatto nel 67,3% perché opta per questa soluzione come scelta abitativa, nel 29,1% per motivi legati al lavoro e il 3,6% per motivi legati allo studio. Nelle metropoli la percentuale per motivi di studio sale al 6,9% vista la maggiore concentrazione degli atenei nelle grandi città. Il 39,7% ha preferito il bilocale. Oltre a chi non può acquistare la casa e non ha accesso al credito, la scelta di andare in affitto, in questi anni, è diventata anche una vera nuova modalità di abitare.

You may also like...